Milano, butta a terra donna e le strappa la collana: fermato gambiano

La segue, l’aggredisce buttandola terra e le strappa una preziosa collana dal collo ma la vittima non si arrende e blocca il malvivente, un gambiano di 21 anni, fino all’arrivo della polizia.

L’episodio criminale è accaduto nella serata di venerdì alla stazione Centrale di Milano, nella grande sala chiamata Galleria delle carrozze, accesso principale del trafficato scalo ferroviario.

La donna stava camminando tranquillamente all’interno della stazione portando al collo una collana del valore di circa tremila euro. Proprio il vistoso gioiello ha attirato la malsana attenzione dello straniero che, nonostante la presenza di numerosi viaggiatori, ha pensato di agire per sottrarre alla signora quel prezioso oggetto.

E così dopo essersi avvicinato alla vittima, il gambiano l’ha spinta con forza facendola crollare a terra per, poi, chinarsi e strapparle la catenina. Nonostante lo choc, la donna con grande coraggio è riuscita a opporre una tenace resistenza, bloccando il giovane aggressore fino all’arrivo di una pattuglia della Polfer in servizio presso l’affollato scalo ferroviario.

Il 21enne è stato così immediatamente arrestato dagli agenti mentre la refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria. I poliziotti, in seguito, hanno anche sottoposto l’extracomunitario a perquisizione personale durante la quale sono stati trovati alcuni grammi di marijuana nelle sue tasche. Una circostanza, questa, che potrebbe aggravare la posizione dello straniero e portare ad altre accuse oltre a quella di rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *