Tutte zittite le malelingue. Arrivano le cifre storiche del ribaltone per Salvini: ecco cosa ha conquistato.

 

Matteo Salvini va oltre tutti i limiti pensabili. E con lui anche il suo partito. Insieme raggiungono cifre e dati inpensabili da altri.

I segnali sono più che evidenti nelle cifre che il partito di Matteo Salvini ha saputo raccogliere nel Lazio.

Anche in città dove la coalizione a guida Forza Italia governava con ampio consenso, la Lega ha saputo ritagliarsi uno spazio importante, come per esempio a Frosinone.

Nella città ciociara Salvini aveva fatto tappa in campagna elettorale lo scorso febbraio. Dopo quasi un anno, nel Consiglio comunale ciociaro è diventato il primo gruppo, passando da tre consiglieri a sei, con tanto di assessore nella giunta del sindaco Nicola Ottaviani, in quota Forza Italia.

Questo territorio è riuscito a esprimere il suo primo deputato leghista con Francesco Zicchieri, che ha raccolto il 43,34%, con 11.200 preferenze, staccando di gran lunga i concorrenti del M5s e del Pd.

Il distacco della Lega a Frosinone ne è l’esempio. Alle politiche del 2013 il Carroccio aveva raccolto appena lo 0,1%, il nulla.

Solo cinque anni più tardi la Lega di Matteo Salvini ha portato a casa il 19,8%, diventando il primo partito del centrodestra.

Numeri che si ritrovano anche in altre città laziali, con crescita esponenziale. Bisognerà capire gli alleati come si comporteranno.

Tutti con Salvini?

Fonte: Libero

Foto credit: lamescolanza

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.