“Cosa è pronto a fare”- Mattarella sta tramando contro il governo: pronto un nuovo golpe come ai tempi di Mario Monti?

“Che fare prima che si scateni la tempesta perfetta?”. Sarebbe questo, secondo Dagospia, l’angoscioso dilemma che da giorni perseguita Sergio Mattarella, alle prese con la manovra in deficit di Lega e M5s e le prevedibili turbolenze in arrivo. Quelle più temute non sono le ire di Bruxelles e della Commissione Ue, gestibili politicamente in qualche modo, ma l’incontrollabile escalation finanziaria e speculativa che seguirebbe il possibile downgrade delle agenzie di ratingall’Italia, tra una manciata di settimane.

Loading...

“A quanto si apprende – scrive Dago -, tra i consiglieri del Capo dello Stato si starebbe addirittura valutando l’ipotesi di un messaggio formale alle Camere“. D’altronde, in ambienti vicini al Colle (ad esempio Bankitalia) il tema del default dello Stato italiano è considerato di grande attualità e dunque ci si prepara al peggio, sfruttando ogni mezzo concesso dalla Costituzione e dalle prerogative del Capo dello Stato. “L’ipotesi del messaggio al Parlamento – sottolinea Dagospia – avrebbe trovato consenso anche nelle riflessioni avute con il Presidente Bce Mario Draghi e con il governatore di Bankitalia Ignazio Visco“.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: