Roma, altro sfregio per la Fontana di Trevi: romeno incide il proprio nome

Non è un artista, ma un passante di nazionalità romena che decide di lasciare il suo nome scritto sulla Fontana.

La voglia di vedere il proprio nome nei posti che si visitano è la mania un pò di tutti. Ma oggi esistono le foto e i social.

Ancora atti vandalici sui monumenti della capitale romana.

Leggiamo su Il Giornale:

Questa volta l’autore del vergognoso gesto è un turista rumeno di 21 anni, che è stato colto sul fatto da alcuni agenti della polizia locale. Il ragazzo aveva già inciso “Cla”, le prime lettere del suo nome, sul marmo della fontana e si apprestava a concludere l’opera quando è stato interrotto dai poliziotti.

Questi ultimi gli hanno sottratto gli strumenti coi quali stava effettuando l’incisione, vale a dire un anello d’acciaio con due chiavi attaccate, tenute ben strette in pugno.

Messo con le spalle al muro, durante le operazioni di identificazione, il 21enne ha tentato di divincolarsi e di fuggire, ma è stato subito raggiunto dagli agenti. Per nulla intenzionato a gettare la spugna, ha cercato di allontanare i suoi inseguitori utilizzando a mo’ di arma la punta di ferro di un ombrello che portava con sé, anch’esso sottoposto a sequestro. Il rumeno è stato infine arrestato e condotto agli uffici della Municipale di via della Greca, poi deferito all’autorità giudiziaria.

La condanna non la scamperà, vista poi, l’aggravante di resistenza e di aggressione.

Fonte; ilgiornale

Fonte: https://adessobasta.org/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.