A LADY ETRURIA IL MINISTERO PER LA DISABILITÀ NON SERVE… Dall’Osso: “Vada a fan***o”

La Boschi: “Il ministero per la disabilità non serve”. Dall’Osso: “Vada a fan***o”
Durissima la reazione di Matteo Dall’Osso il deputato 5 Stelle affetto da sclerosi multipla: “Ma come, per anni non ci avete ca…to di striscio e ora che c’è un po’ di attenzione avete da criticare? Ma andatevene un po’ a fan***o”. Una reazione di pancia, di certo non consona al contesto, ma genuina e per questo molto apprezzata sui social dove il video che vi proponiamo qui sotto è diventato virale.
Duro scontro in aula tra Maria Elena Boschi del Partito Democratico e il deputato del Movimento Cinque Stelle Matteo Dall’Osso. L’ex sottosegretario Boschi è intervenuta per criticare la creazione da parte del nuovo governo del ministero per la disabilità sostenendone l’inutilità e la dannosità e dicendo che i disabili sono persone normali che non necessitano di un ministero tutto loro ma che devono fare riferimento ai normali ministeri proprio come tutti i cittadini.
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO M5S-LEGA abbattera’ definitivamente la struttura su cui si regge questo paese in macerie. Mi riferisco al potere delle Mafie, della Massoneria, delle Banche e delle Corporazioni, in particolare quelle degli Armamenti e del settore Agroalimentare. Il vero cambiamento sarebbe spingere anche a livello internazionale per una legge come la Glass-Steagall-Act che negli USA separava banche d’investimento da quelle commerciali.
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
Basta mettere I soldi delle nostre tasse nel settore giusto e l’Italia riparte. Ogni euro investito in turismo in Italia produce altri 6 euro per lo Stato. Ogni miliardo investito in energie rinnovabili produce 17000 posti di lavoro. Ogni euro mal investito dal governo Renzi, produce la legge Fornero, l’aumento delle tasse locali, il taglio dei posti letto in ospedale, il taglio della ricerca medica, l’imu agricola, aumento dell’IVA, Mafia Capitale e chi più ne ha più ne metta. Appena al Governo il M5S farà funzionare questo palazzo con la metà dei soldi, e quelli che avanzano saranno destinati al reddito di cittadinanza, ci sarà un ” Governo degli Onesti dalla parte del popolo “. Aiuti ai disoccupati, pensionati, misure agevolate per imprese e popolo delle partite IVA, che in questa Italia marcia e corrotta sono distrutti da una tassazione criminale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.