Un’auto si è schiantata contro le barriere di sicurezza davanti al Parlamento. Falciati i passanti a Londra

Non appena lo schianto dell’auto è riecheggiato lungo le sponde del Tamigi, ecco che Londra ha rivissuto l’incubo del 22 marzo 2017 quando Khalid Masood ha guidato la propria macchina contro i pedoni sul Westmnister Bridge ammazzando quattro persone e ha poi proseguito in direzione del palazzo dove, con un coltello, ha colpito un poliziotto disarmato.

Anche oggi, come un anno fa, i passanti sono stati falciati a tutta velocità finché l’automobile non è andanta a schiantarsi contro le barriere di sicurezza davanti al Parlamento. La polizia inglese si subito avventata contro l’abitacolo e, dopo averne estratto l’autista, lo ha arrestato.

L’incubo è iniziato alle 7.37 di questa mattina (ora locale). L’auto ha puntato dritta contro le barriere di sicurezza del Parlamento di Londra. I pedoni che passavano per Westminster hanno a malapena avuto nemmeno il tempo di scansarsi. Chi l’ha fatto, è riuscito a non farsi travolgere da questa folle corsa che ha falciato via i corpi che trovava mentre sfrecciava a tutta velocità.

Fonte: http://www.ilgiornale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.