Prima era solo un miraggio. Ora con Salvini è possibile. Italia sorpassa paesi Ue.

La chiusura dei porti voluta dal Ministro Matteo Salvini ha prodotto i suoi frutti, solo nei primi mesi di governo.

Infatti, secondo quanto riporta l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, nel mese di giugno si è verificato un sorpasso che fino ad oggi sembrava solo un miraggio.

L’Italia non è più il primo porto di sbarco. L’Italia non piace più come rotta. Ora i migranti vanno in maggioranza verso ovest.

Dall’inizio dell’anno sono 20.992 gli immigrati entrati illegalmente verso Madrid, contro le 18.130 registrate in Italia. E così mentre la rotta del Mediterraneo occientale ha triplicato l’intensità di sbarchi rispetto ai primi mesi del 2017 (il 38% è arrivato dal tratto di mare che divide Marocco e Spagna), quella verso l’Italia ha ridotto il numero degli immigrati dell’80% rispetto al 2017.

Ora, pare addirittura che la Spagna sia diventata “il campo profughi del mondo”. E’ lo stesso portavoce dell’Oim, Joel Millman, a dichiararlo: “La Spagna ha superato l’Italia lo scorso fine settimana.

Come avevamo previsto diverse settimane fa, la Spagna è diventata la strada più attiva per i migranti africani e per le persone che usano l’Africa come trampolino di lancio verso l’Europa”.

Forse perché in Spagna signoreggia ancora un buonismo di facciata e non una politica di buonsenso? Sta di fatto che, almeno in Italia, la musica è cambiata. Prima gli italiani.
E i dati parlano chiaro.

Fonte: Il Giornale

Foto credit: tg24.sky

Fonte: https://adessobasta.org/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.