Incidente Bologna,  Il premier Conte visita i feriti all’ospedale di Cesena.

Loading...

L’incidente di Bologna ha scatenato un vero e proprio inferno su quel raccordo di Borgo Panigale dove ieri transitavano centinaia di auto dirette probabilmente verso il mare.

Un vero e proprio boato che ha scosso le ferie degli italiani e che ha riaperto il dibattito sulla sicurezza stradale. Il governo ha voluto mostrare la sua vicinanza ai familiari delle vittime e dei feriti. Il premier Giuseppe Conte ha incontrato i feriti più gravi, un poliziotto di 31 anni e un ragazzo bulgaro di 17 anni. Il premier ha poi sorvolato a bordo di un elicottero la zona dell’incidente e ha visto quella enorme voragine che ha lasciato sulla strada l’esplosione del Tir. La vittima di questo terribile incidente è Andrea Anzolin, 42 anni di Vicenza. Era alla guida dell’autocosterna che è esplosa. Subito dopo l’incidente è stata parzialmente ripristinata la viabilità con un doppio senso di marcia verso sud sulla tangenziale coinvolta nell’incidente: “Dopo la tragedia, è una prima risposta, importante anche se parziale, per rendere più fluido traffico. Ora tutta la verità sul gravissimo incidente”, ha affermato il ministro dei Trasporti Toninelli.

Loading...

I percorsi alternativi

Nel corso della notte gli ingegneri di Autostrade per l’Italia hanno lavorato per analizzare lo scenario dell’incidente e soprattutto per capire quale possa essere la tenuta di una parte del viadotto che è crollato. Il nodo da sciogliere è proprio questo. Se la parte di viadotto che non ha ceduto sarà comunque inutilizzabile allora gli automobilisti molto probabilmente dovranno fare i conti con le deviziani e con le code. Le indicazioni di Autostrade consigliano di uscire a Bologna Casalecchio, percorrere la tangenziale e poi rientrare in A14 qualche chilometro più avanti. Ma questo porterebbe il traffico nella viabilità urbana e potrebbe congestionare il traffico. Nel senso inverso invece sono arrivate le indicazioni della Prefettura che consiglia a chi è diretto verso Ancona di percorrere la A1 verso Milano per poi usare una deviziane verso Ancona-Padova.

Tra i feriti 11 carabinieri

Tra i feriti nel terribile incidente ci sono anche un dici carabinieri. Intanto il premier Conte oggi sarà in visita anche a Foggia dove arriverà anche il vicepremier Matteo Salvini. Lì un altro terribile schianto tra un Tir e un furgone ha tolto la vita a dodici braccianti agricoli che lavoravano nei campi per 5 euro l’ora. Un’altra pagina triste di questa estate di sangue sulle strade italiane.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.