Pesaro, bagnanti negano l’elemosina ad un 25enne rom: lui distrugge lettini e ombrelloni, poi mostra i genitali

Loading...

Momenti di follia sulla spiaggia di Levante a Pesaro. I bagnanti negano l’elemosina ad un giovane zingaro di 25 anni: lui impazzisce e distrugge i lettini e gli ombrelloni. Non contento mostra pure i genitali a chi lo riprendeva con un cellulare. La risorsa è stata portata via dai poliziotti per evitare una rissa con i vacanzieri.

PESARO –  I bagnanti gli negano l’obolo e il questuante per rabbia spacca l’attrezzatura balneare. Mezzogiorno-di-fuoco sulla spiaggia di Levante, più o meno nella zona dell’Hotel Nautilus. Un giovane di etnia Rom, di 25 anni, si aggirava sull’arenile di ombrellone in ombrellone chiedendo l’elemosina ma ad ogni rifiuto reagiva male e con rabbia, danneggiando quello che trovava sotto mano.

Ha spaccato lettini e ombrelloni, poi non pago ha iniziato con i dispetti spostando gli oggetti dei bagnanti che erano in quel momento presenti. Non solo, perché oltre ai danni il ragazzo ha poi voluto farsi beffe dei presenti e per sfregio alla loro sensibilità ha mostrato anche i genitali dopo aver abbassato i pantaloni e insultando ripetutamente chi tentava di riprenderlo.

Loading...

La cosa non è affatto passata inosservata e i frequentatori della spiaggia hanno immediatamente chiamato la polizia municipale intorno all’ora di pranzo. La pattuglia è intervenuta immediatamente ma il ragazzo nel frattempo si era allontanato frettolosamente dall’arenile. Aveva capito che era stata chiamata la polizia e quindi ha cercato riparo in una pizzeria nel vicino via Amendola, sperando di passare inosservati. Ma l’oltraggio e i vandalismi, tutt’altro che episodi isolati hanno destato rabbia tra i bagnanti tanto che alcuni di loro hanno seguito le tracce del 25enne e così all’arrivo della polizia hanno indicato dove si era andato a rifugiare. E non sono mancati neanche momenti di tensione perchè i bagnanti presenti hanno cominciato a protestare vivacemente all’indirizzo del nomade. I vigili urbani hanno chiamato supporto anche una squadra della volante. L’uomo molto nervoso e collerico è stato portato via dai poliziotti della volante per un controllo approfondito in Questura. Nel frattempo gli agenti Hanno raccolto le testimonianze e il 25enne è stato denunciato per danneggiamenti ma anche per atti osceni in luogo pubblico. Le prove di lettini e ombrelloni divelti non mancano.

Con fonte Corriere Adriatico

redazione riscatto nazionale.org

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.