Gli Immigrati rubano la Bicicletta della Sua Figlioletta. Questa Madre gliela fa pagare Carissima

Loading...

Ha avuto un gran coraggio questa madre, ma quando hanno toccato la figlia non ci ha visto più dalla rabbia.
Si chiama Monica Battistella, la mamma in questione, è di Padova, ed è una commerciante di via Porciglia, e non appena ha saputo del furto della bici non ci ha pensato un minuto ed è corsa a farsela restituire.

Nemmeno tanti maschi avrebbero avuto il coraggio di Monica.
Ma la “mamma coraggio” in questione ha deciso che quando è troppo è troppo, e così ha deciso di farsi giustizia da sé.
Quello che ne è conseguito è davvero incredibile.

Monica è andata fino ai giardini dell’Arena di Padova e ha affrontato un gruppo di ragazzi africani.
Infatti, ecco cosa leggiamo sul Mattino di Padova:

È successo mercoledì pomeriggio, poco dopo le 17. «Mia figlia era andata in bici dal parrucchiere, in via Zabarella. L’aveva chiusa con il lucchetto come fa ogni volta, ma evidentemente non è servito. Quando è uscita infatti la bicicletta non c’era più», racconta Monica Battisella.

«Non c’ho più visto, soprattutto sapendo quello che succede ogni giorno ai giardini dell’Arena». La commerciante ha così chiuso il negozio e si è precipitata ai giardini.
«Ho girato un po’ finché non ho visto la mia bicicletta. Era davanti a un gruppo di ragazzi africani, seduti sulle panchine». La mamma a questo punto ha gridato: «Chi si alza di voi è morto perché questa è mia e io ho già chiamato i carabinieri». Mentre intimava a tutti di non muoversi si è dunque ripresa la bici.

Loading...

«Sono rimasti tutti seduti, muti. Solo uno si è alzato in piedi e mi ha detto “tu sei razzista”. Ma quando gli ho risposto “No, sei tu che sei un ladro” si è bloccato».
Ad assistere alla scena i custodi dei giardini che hanno chiamato i vigili.

Gli agenti le hanno chiesto se volesse sporgere denuncia, ma Monica ha detto di no.
Infatti ha spiegato il perché: «Due agenti mi hanno detto che avrei potuto sporgere denuncia, ma non l’ho fatto. Mi sembrava una perdita di tempo. Mi sono solo ripresa ciò che era mio».

Monica ha voluto farsi giustizia da sola e per questo ha avuto un gran coraggio, lei donna ad affrontare da sola un gruppo di ragazzoni africani. Ma Monica ha vinto.

Monica conclude dicendo che: “La situazione purtroppo nella zona vicino ai giardini è sempre peggiore. Inutile dire che ci vorrebbero molti più controlli. Così noi non ci sentiamo sicuri».”
Non possiamo poi meravigliarci quando accadono casi come questi, quando i cittadini si stufano e decidono di passare direttamente all’azione.

Fonte e Foto Credit: Mattino Padova

 

Fonte: https://adessobasta.org/

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.