Sgarbi colpisce ancora, scrive un post su Roberto Saviano: boom di mi piace e condivisioni

E dopo i battibecchi tra Saviano e Salvini, entra a gamba tesa Vittorio Sgarbi scrivendo sui social un post contro Saviano che sta spopolando in tutta Italia:

Riportiamo il post pubblicato poche ore fa da Vittorio Sgarbi:

Seduto comodamente dietro una scrivania, imbellettato come uno sposino, da qualche parte nel mondo, davanti a un Pc, il “santone” Roberto Saviano diffonde quotidianamente i suoi proclami solidaristici. Ovviamente a parole. E, con una violenza verbale che ne rivela l’indole bullesca, mentre dice a Salvini: «Confessi : quanto piacere le dà la morte inflitta dalla guardia costiera libica?», sulla sua pagina Facebook pubblicizza (a pagamento?) un documentario di «Netflix» (Tv in streaming a pagamento) su se stesso dal titolo «Saviano, uno scrittore sotto scorta». Con un sommario che aggiunge: «Il conduttore Tv Pif racconta Roberto Saviano, che vive sotto scorta dalla pubblicazione di “Gomorra”, il suo bestseller sulla criminalità organizzata di Napoli»
Il solo che vive della «strategia della paura» è proprio Saviano. Con un chiaro obiettivo: alimentare il culto di se stesso. Nell’attesa del prossimo documentario. Del prossimo “bestseller”. Magari di una prossima trasmissione televisiva. Magari in coppia con «Pif», il pifferaio magico dell’antimafia che dà da mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.